Modalità di iscrizione

Socio Sostenitore
quota annuale: 100 euro
ha diritto a una copia gratuita di ogni pubblicazione dell'Associazione realizzata nel corso dell'anno di iscrizione, e a uno sconto del 30% sulle successive copie acquistate nel corso delle fiere o online;

Socio Ordinario
quota annuale: 7 euro
ha diritto a una copia gratuita del Brian Wood Sketchbook (o di una pubblicazione dell'associazione di pari valore) al momento dell'iscrizione, e al 10% di sconto sugli acquisti fatti nel corso delle fiere.

scrivi a ISCRIZIONI@DOUBLESHOT.IT

mercoledì, dicembre 05, 2007

Jingle Bells! Promozione Natalizia On Line


Natale si avvicina e la DOUbLe SHOt ha deciso di dare una mano a Babbo Natale, impegnato nella conquista di Marte.
Tutti coloro che da oggi al 6 gennaio 2008 acquisteranno ON LINE il Christmas Pack con i volumi pubblicati dalla DOUbLe SHOt nel suo primo anno di vita (Demo, Mom's Cancer, Pounded e Rock Bottom) lo pagheranno solo 40 euro (comprese le spese di spedizione) invece di 44, e riceveranno in regalo uno sketchbook di Brian Wood.

L'offerta è limitata all'acquisto ON LINE del pack completo e SOLO fino al 6 GENNAIO 2008!

QUA potete visionare il catalogo.

Buone feste coi volumi DOUbLe SHOt!

martedì, novembre 06, 2007

Lucca 2007: Premio Gran Guinigi a DEMO (ed altre cose)


Una Lucca splendida per la DOUbLe SHOt.
Cominciamo subito dal Premio Gran Guinigi vinto da DEMO come "Miglior storia breve".
Il secondo episodio della raccolta, "Emmy", si è aggiudicato il prestigioso premio con la motivazione "per aver ribaltato il concetto dei superpoteri mettendo in luce l'alienazione degli adolescenti".
Brian Wood, nostro ospite alla fiera, è rimasto scioccato dalla vittoria totalmente inattesa, mentre i tre "dabolsciottari" sono saliti sul palco insieme all'autore tremanti e ammutoliti. Solo Stefano Visinoni è riuscito a ringraziare il pubblico e la giuria.

Brian Wood si è rivelato essere una persona splendida, che ha sopportato stoicamente le corse da una parte all'altra per i vari incontri col pubblico, le sessions di firme e dediche al nostro stand e a quello Alastor (dove veniva presentato in anteprima il primo volume di DMZ, realizzato per la DC-Vertigo insieme al disegnatore toscano Riccardo Burchielli - vincitore del Gran Guinigi come "best artist") e le lunghe nottate in giro per Lucca a bere e chiacchierare.

Il pubblico (91.000 presenze) ci ha premiato con numerosi attestati di stima e di affetto, sia direttamente al nostro stand che nei loro commenti post-lucchesi sui vari forum e blog.

In breve, una Lucca che ci ha fatto tornare a casa col sorriso sulle labbra e tante idee in testa per il futuro.

La lista delle persone da ringraziare e salutare sarebbe lunghissima, ma è impossibile non citare Alessandro Bottero, Gipi (e lo strepitoso giovane disegnatore che ci ha presentato ed al quale auguriamo il successo che merita), Ausonia, Davide Gianfelice, Stefano Piccoli, Alessio Landi, Mauro Bruni, Milena, Giorgio Messina, Roberto Recchioni, Marco Rizzo, Riccardo Burchielli e la Cinzia, Riccardo Torti, Giacomo Bevilacqua, Simone Guglielmini, Andrea Gadaldi, Daniele Tomasi, Sergio Calvaruso, i forumisti di ComicUS e tutti gli altri che ci hanno permesso di passare quattro giorni divertentissimi e ricchi di soddisfazione.

Grazie a tutti!

lunedì, ottobre 01, 2007

Brian Wood Sketchbook: in esclusiva a Lucca Comics & Games 2007

In occasione della presenza dello sceneggiatore e disegnatore Brian Wood a Lucca Comics & Games 2007, la DOUbLe SHOt ha realizzato uno sketchbook in edizione limitata a 350 copie firmate e numerate in esclusiva per la fiera.

Un’interessante panoramica del lavoro di Brian Wood, con immagini inediti, sketch delle cover che ha realizzato e tavole inedite.

l'autore sarà presente allo stand DOUbLe SHOt-Bottero Edizioni (padiglione Napoleone stand E7-E8)

BRIAN WOOD SKETCHBOOK
spillato, b/n
32 pagine


DOUbLe SHOt-Bottero Edizioni

mercoledì, settembre 26, 2007

Romics 2007: i libri finalisti


dal sito AFNews

La giuria di selezione composta da Sergio Brancato, Stefano Cristante e Gino Frezza ha scelto i 16 libri finalisti del Concorso dei libri a Fumetti Romics 2007: Bardìn il superrealista di Max, Black Velvet - Doonesbury Bel lavoro George di Garry B. Trudeau, Arcana - Emporio di Loisel e Tripp, Lizard - Fuguruma memories di Kei Tome, Star Comics - Giovanna d’Arco di Yoshikazu Yasuhiko, Yamato - Ice haven di Daniel Clowes, Coconino - Il bouquet rosso di Rumiko Takahashi, Star Comics - Il sangue della mala di Paringaux e Loustal, Coconino - Impeesa di Fizzarotti e Milazzo, Lizard - La città della luce di Inio Asano, Kappa - Mamma torna a casa di Paul Hornschemeier, Tunué - Mom’s cancer di Brian Fies, DOUbLe Shot-Bottero Edizioni - Re in incognito di Vance e Burr, Saldapress - S di Gipi, Coconino - The complete Spider-man 1 di Stan Lee e John Romita sr., Panini Comics - Zed di Katsuhiro Otomo, Star Comics. A questi si aggiunge Grenuord di Francesca Ghermandi, Coconino, su invito del Direttore Artistico Luca Raffaelli. I premi, assegnati da una giura composta da Daniele Barbieri, Enrico Fornaroli e Renato Pallavicini, verranno annunciati e consegnati nel corso della Cerimonia di premiazione di Romics, domenica 7 ottobre alle ore 12:30.

lunedì, settembre 17, 2007

POUNDED: la cover dell'edizione italiana

Brian Wood ci ha appena inviato l'illustrazione realizzata in esclusiva per l'edizione italiana di POUNDED.

Eccola:


domenica, settembre 16, 2007

martedì, settembre 11, 2007

Brian Fies vince l'Harvey Award 2007 come "miglior nuovo talento"

Come già sapevate da questa news inserita sul blog il 4 giugno, Brian Fies, autore di MOM'S CANCER, era candidato in tre categorie degli Harvey Awards 2007: miglior artista, miglior nuovo talento e miglior storia singola.
L'8 settembre, durante la Comicon di Baltimora, sono stati annunciati i vincitori del premio, e Brian ha vinto nella categoria miglior nuovo talento.
Congratulazioni, Brian!

venerdì, settembre 07, 2007

MOM'S CANCER: l'autore commenta l'edizione italiana


dal blog di Brian Fies

l'autore di MOM'S CANCER ha ricevuto circa un mese fa l'edizione italiana del suo lavoro, e ha postato un commento a proposito sul suo blog.

I neglected to mention that I recently received copies of the Italian edition of Mom's Cancer--titled, oddly enough, Mom's Cancer. The last time I mentioned the Italian edition, I said I was surprised they didn't translate the title. Editor Lorenzo from my Italian publisher Double Shot-Bottero Edizioni was kind enough to reply that they "talked very much between us if we had to translate the title or not. At the end, we decided for the original title, because the word CANCRO still (frightens) people, and because the book was famous with its original title." That's a nice explanation.
Now that I have it in my hands, I'm happy to report that Lorenzo and his partners did a terrific job. I'm very happy with the look, feel, and quality of their work. Again, my thanks to them; I appreciate the risk they took and hope it's a success for them.

lunedì, agosto 13, 2007

Analisi del Fumetto - collaborazione Abigail Press e DOUbLe SHOt

Continuano le collaborazioni tra la DOUbLe SHOt ed altre realtà editoriali di settore per la vendita online dei loro volumi.
Stavolta tocca alla neonata Abigail Press ed al saggio di Luigi Siviero ANALISI DEL FUMETTO (La composizione delle coppie di tavole).


88 pagine
brossurato
6,80 euro

Abigail Press

Analisi del fumetto offre un punto di vista completamente nuovo sulle opere di autori come Tiziano Sclavi, Leo Ortolani, Mitsuru Adachi e Grant Morrison. I fumetti non vivono solo di contaminazioni e scambi con linguaggi come quelli della letteratura, del cinema o della poesia. Hanno anche una propria spiccata identità e un nocciolo di caratteristiche che li rendono unici e diversi da qualunque altra arte. Analisi del fumetto è un saggio che prende in considerazione uno di questi aspetti, la composizione delle coppie di tavole, descrivendolo partendo dalle basi fino a evidenziare la sua importanza in fumetti celebri come Dylan Dog, Batman: Arkham Asylum e Rat-Man.

SOMMARIO

CAPITOLO 1
LA PAGINA COME STRUMENTO DI CONTROLLO
§ 1.1 Il lettore non rispetta le regole
§ 1.2 Il colpo di scena e la pagina pari
CAPITOLO 2
OLTRE IL SEMPLICE EFFETTO SORPRESA
§ 2.1 Premessa
§ 2.2 "Rat-Man" di Leo Ortolani
§ 2.3 La metàfisica di Groucho
§ 2.4 “Batman: Arkham Asylum” di Grant Morrison e Dave McKean
§ 2.5 I fumetti privi dell’elemento della temporalità
§ 2.6 La composizione delle coppie di tavole nei fumetti giapponesi
§ 2.7 I fumetti di Mitsuru Adachi
§ 2.8 Lo zen e l’arte di giocare a baseball
CAPITOLO 3
LE COPPIE DI TAVOLE AFFIANCATE
§ 3.1 Premessa
§ 3.2 Di nuovo “Batman: Arkham Asylum” di Grant Morrison e Dave McKean
§ 3.3 “Georgie” di Man Izawa e Yumiko Igarashi
CAPITOLO 4
IN UN ALTRO TEMPO, IN UN ALTRO LUOGO
§ 4.1 Premessa
§ 4.2 “Mazinger Z” di Go Nagai e Gosaku Ota
§ 4.3 “Dylan Dog” di Tiziano Sclavi e Luca Dell’Uomo
CAPITOLO 5
LE CARATTERISTICHE DELLA COMPOSIZIONE DELLE COPPIE DI TAVOLE
§ 5.1 La collaborazione del lettore
§ 5.2 La splash page nella composizione per opposizione
§ 5.3 L’ultima vignetta della pagina destra
§ 5.4 “Altai & Jonson” di Tiziano Sclavi e Giorgio Cavazzano
CAPITOLO 6
LA COMBINAZIONE FRA COMPOSIZIONE PER OPPOSIZIONE E COMPOSIZIONE DI DUE TAVOLE AFFIANCATE
§ 6.1 Premessa
§ 6.2 “Quella notte…” di Barry Windsor-Smith
CONCLUSIONI
BIBLIOGRAFIA

ANTEPRIME IN INTERNET
Rat-Man" di Leo Ortolani
La metàfisica di Groucho

lunedì, agosto 06, 2007

ROCK BOTTOM: preview

Alcune tavole di Charlie Adlard per ROCK BOTTOM.




sabato, agosto 04, 2007

MOM'S CANCER: recensioni

MOM'S CANCER ha colpito lettori, addetti ai lavori e giornalisti, e molte recensioni (per non parlare dei post su tantissimi blog) sono apparse su quotidiani nazionali e su riviste dedicate al fumetto.
Il primo quotidiano in assoluto a parlare di MOM'S CANCER è stato L'UNITA', il 12 luglio:


Durante questa settimana sono apparse tre recensioni di MOM'S CANCER sulle maggiori riviste di settore (Fumo di China n. 151 e Scuola di Fumetto n. 53) e su Mega n. 122 (un grazie particolare ed un abbraccio a Stefano Perullo):




I siti specializzati si sono sbizzarriti già da tempo, ma soltanto adesso riusciamo a ricordarli (e ci scusiamo di questo ritardo): Manga Forever, Fumetti di Carta

Tra i blog che hanno recensito o parlato di MOM'S CANCER, vogliamo ricordare quello di Daniele Barbieri (perchè qualche commento negativo fa sempre bene), l'angolo dello zio Shepp, il blog di Roberto Recchioni (che prende spunto da MOM'S CANCER per una riflessione cinica ma forse non del tutto peregrina).

Per finire, alcuni commenti dai forum:
Acquistato, letto da un amico durante la fiera, torna a pezzi, letto dalla mia ragazza mentre tornavamo in treno, abbastanza provata.
finalmente leggo anche io: davvero buono, scritto e disegnato molto bene.

l'edizione, ma come potevamo dubitarne, ottima.
prezzo giusto.
formato scomodo da mettere in libreria...ma chi se ne fotte.

ho notato che il grado di sconvolgimento è direttamente proporzionale alla quantità di sigarette fumate.

(GIORGIO TRINCHERO, su ComicUS)

ho letto mom's cancer di brian fies qualche giorno fa.
ammetto di averlo tenuto sul comodino per quasi due settimane col timore di sfogliarlo.
pocopiù di un anno fa mia madre si è ammalata di cancro ai polmoni che poi ha colpito il suo cervello.
purtroppo se n'è andata dopo due lunghissimi mesi.
guardavo il fumetto sul comodino e non riuscivo ad aprirlo.

gli oncologi (due giorni prima) avevano fatto sapere a me e alla mia famiglia che mia madre aveva un tumore in fase terminale e quel giorno in auto alessio mi fa: "questo è il prossimo libro che editeremo con la double shot" e mi mostra la versione americana. "si chiama MOM'S CANCER"
lo apro e gli dico: "il cancro di MIA madre".
è così che che alessio ha saputo di mia madre.

quindi pensavo di non volerlo leggere. riaffrontare quell'esperienza lunga due mesi fatta di mille cose di difficile rielaborazione... insomma, non me la sentivo. mom's cancer rimaneva sul comodino.

qualche giorno fa l'ho sfogliato e letto. e credo che fies abbia fatto un ottimo lavoro davvero. perché raccontare una storia così senza essere patetici non è cosa facile.

leggetelo.
(AUSONIA su ComicUS)

giovedì, agosto 02, 2007

Lucca 2007: POUNDED di Brian Wood e Steve Rolston


Cuori infranti. Teste rotte.

Heavy Parker è il re della scena punk della sua città: canta in una band hardcore locale, pubblica fanzine di materiale pseudo-rivoluzionario, ma vive in un attico con i soldi dei ricchi genitori ed ha ai suoi piedi tutte le ragazze che vuole. Fino a quando Missy, la sua fidanzata, se ne va a New York per studiare e l’amore eterno che si sono giurati dura il tempo di telefonare ad un’altra ragazza.

Ma quando Missy torna in città accompagnata da dei VERI punk, le cose si metteranno molto male per Heavy, ed il suo trono comincerà a vacillare…..

Cuori infranti e teste rotte in una commedia punk romantica e indecente realizzata da Brian Wood (DEMO, LOCAL, DMZ) e Steve Rolston (QUEEN & COUNTRY).

Con una cover inedita realizzata in esclusiva da Brian Wood.


Brian Wood, Steve Rolston
POUNDED
brossura, b/n
104 pagine

8 euro
DOUbLe SHOt-Bottero Edizioni



martedì, luglio 31, 2007

Lucca 2007: ROCK BOTTOM di Joe Casey e Charlie Adlard

Quando Stan Lee racconta di un uomo che si trasforma in pietra, è un fumetto di super-eroi. Quando lo fa Joe Casey, è una storia tragica.

Mentre la sua vita va a pezzi, Tommy Dare si accorge che gli sta accadendo qualcosa di strano: ha sempre più difficoltà a muoversi. Niente di grave, all’inizio, tranne qualche complicazione a suonare il piano. Ma dopo pochi giorni la realtà dei fatti gli si pone davanti drammaticamente: Tommy si sta lentamente trasformando in pietra.

Ma questa storia non parla di Ben Grimm. Tommy non diventa un super-eroe, ma lentamente si avvicina alla morte mentre il suo corpo si pietrifica, senza neanche il conforto degli affetti familiari (sta divorziando dalla moglie) o di un rapporto sentimentale stabile. Solo il suo avvocato Fred e il medico che lo cura, il Dr. Bledsoe, gli stanno accanto mentre lotta contro il tempo per correggere gli errori fatti nella sua vita passata.

Ma il tempo stringe, e l’unica via di fuga per Tommy sono i sogni…..

Joe Casey (Uncanny X-Men, Wildcats 3.0, Adventures of Superman) e Charlie Adlard (The Walking Dead, Judge Dredd) hanno preso uno spunto classico dei comics americani, sfruttato non solo da Stan Lee ma anche da Paul Chadwick con Concrete, realizzando un’opera intimistica sul viaggio di un uomo verso la morte.

Joe Casey, Charlie Adlard
ROCK BOTTOM
brossura, b/n
122 pagine

8 euro
DOUbLe SHOt-Bottero Edizioni

mercoledì, luglio 25, 2007

Brian Wood

In attesa delle anteprime dei volumi che la DOUbLe SHOt presenterà a Lucca Comics & Games 2007, ecco una breve biografia per conoscere meglio Brian Wood:
Brian Wood

Brian Wood nasce il 29 gennaio 1972 ad Essex Junction, nel Vermont, dove vive fino al 1991, quando si trasferisce a New York.

Nel 1997 si laurea alla Parsons School of Design. Come parte di un progetto preparato per il corso di laurea alla Parsons realizza una storia a fumetti che poi diventerà il suo primo progetto pubblicato, la miniserie di 5 numeri Channel Zero, pubblicata dalla Image nel 1997 (ristampata in seguito dalla AiT/Planet Lar ed in Italia dalla Magic Press nel 2001).

Dopo questo suo primo approccio al mondo del fumetto, per alcuni anni Wood si occupa del design di numerosi videogames per la Rockstar Games, tra cui Grand Theft Auto 3, Grand Theft Auto: Vice City, Max Payne.

Nel 2000 si riaffaccia al mondo del fumetto grazie a Warren Ellis, col quale co-sceneggia i numeri 63-70 della serie Generation X per la Marvel, per poi sceneggiare da solo gli ultimi numeri della serie, chiusa col numero 75.

Tra il 2001 ed il 2003 torna ai comics indipendenti scrivendo alcune miniserie ed one shot, tra cui Couscous Express, The Couriers e Jennie One per la AiT (dove riprende l’ambientazione di Channel Zero e collabora per la prima volta con la disegnatrice Becky Cloonan), la divertente Pounded per la Oni Press (illustrata da Steve Rolston) e Fight for Tomorrow per l’etichetta Vertigo della DC Comics. Contemporaneamente realizza le cover per la maxi-serie Global Frequency, scritta da Warren Ellis per l’etichetta Wildstorm.

Pounded (Brian Wood/Steve Rolston - Oni Press)

Nel 2003 Brian Wood abbandona la Rockstar Games e realizza, insieme a Becky Cloonan, la maxi-serie Demo, realizzata con una struttura a storie singole legate da un filo conduttore comune (in questo caso il passaggio verso l’adolescenza dei protagonisti, in molti casi forniti di poteri sovrumani).

Demo (Brian Wood/Becky Cloonan - AiT-Planet Lar)

Con Demo, Brian Wood ottiene un grande successo testimoniato da due nomination agli Eisner Awards del 2005 (come miglior albo singolo per il numero 7 della serie e come miglior serie limitata) e da numerose edizioni all’estero (in Italia Demo è stato pubblicato dalla DOUbLe SHOt-Bottero Edizioni).

Nel 2005 lo sceneggiatore americano riprende l’idea della maxi-serie di storie legate da un filo conduttore (in questo caso la presenza di un personaggio ricorrente, Megan McKeenan) e realizza, insieme al disegnatore Ryan Kelly, Local, in corso di pubblicazione per la Oni Press (l’edizione italiana apparirà nel 2008 per la DOUbLe SHOt- Bottero Edizioni).

Local (Brian Wood/Ryan Kelly - Oni Press)

Sempre nel 2005 Brian Wood approda definitivamente alla Vertigo, etichetta matura della DC Comics, con la serie regolare DMZ, disegnata dall’italiano Riccardo Burchielli (di prossima pubblicazione in Italia per Planeta-DeAgostini). La serie, ambientata in una New York isolata dal resto del mondo nel corso di una seconda guerra civile americana, ha un grande successo, e Wood diventa uno dei pochi sceneggiatori ad avere un contratto in esclusiva con una delle majors americane di comics.

DMZ (Brian Wood/Riccardo Burchielli - Vertigo-DC Comics)

Nel 2006 Wood pubblica anche la miniserie Supermarket (disegni di Kristian Donaldson) per la IDW (in Italia per l’edizioni BD) e la graphic novel The Tourist (disegni di Toby Cipress) per la Image.

Al momento sta preparando una nuova serie per la Vertigo, Northlanders, realizzata graficamente da un altro italiano, Davide Gianfelice, e la graphic novel Dogs Day End, che apparirà nel 2008 per la Top Shelf.

Riccardo Burchielli e Davide Gianfelice

martedì, luglio 03, 2007

Catalogo DOUbLe SHOt


ROCK BOTTOM, di Joe Casey e Charlie Adlard.

Mentre la sua vita va a pezzi, Tommy Dare si accorge che gli sta accadendo qualcosa di strano: ha sempre più difficoltà a muoversi. Niente di grave, all’inizio, tranne qualche complicazione a suonare il piano. Ma dopo pochi giorni la realtà dei fatti gli si pone davanti drammaticamente: Tommy si sta lentamente trasformando in pietra.

104 pagine, brossura, b/n

8,00 €






POUNDED, di Brian Wood e Steve Rolston.

Volume che racchiude la miniserie di 3 numeri uscita per la Oni Press
Cuori infranti e teste rotte in una commedia punk romantica e indecente realizzata da Brian Wood (DEMO, LOCAL, DMZ) e Steve Rolston (QUEEN & COUNTRY).

Con una cover inedita realizzata in esclusiva da Brian Wood.

104 pagine, brossura, b/n

8,00 €






DEMO, di Brian Wood & Becky Cloonan.

VINCITORE A LUCCA COMICS DEL PREMIO GRAN GUINIGI 2007 COME MIGLIOR STORIA BREVE ("EMMY").

volume unico che comprende la miniserie di 12 numeri realizzata dai due autori statunitensi. Dodici storie di giovani alle prese con la scoperta degli strani poteri che hanno e delle conseguenze che essi hanno nelle loro vite.

328 pagine, brossurato, b/n

18,00 €





MOM'S CANCER, di Brian Fies.

la storia di come l'autore e la sua famiglia hanno reagito alla notizia della malattia della madre. Una storia vera, intensa, commovente. Vincitore dell'Eisner Award nel 2005 e dell'Harvey Award nel 2007.

128 pagine, brossurato, b/n e a colori

10,00 €



GRUCIO CHI?!?, di AA.VV.
(Edizioni Comics & Dintorni)

il volume raccoglie illustrazioni inedite e realizzate appositamente per l’occasione, con protagonista il grande comico americano Groucho Marx, realizzate da oltre 175 autori di fama mondiale, tra cui:

Chris Bachalo, Roberto Baldazzini, Baru, Dante e Francesco Bastianoni, Marco Bianchini, Michel Blanc-Dumont, JohnBolton, Luciano Bottaro, Bruno Bozzetto, Alberto Breccia,Bruno Brindisi, John Buscema, Giampiero Casertano, Giuseppe Camuncoli, Alfredo Castelli, Claudio Castellini, Piero Dall’Agnol, Geoff Darrow, Giuseppe Di Bernardo, Alfonso Font, Massimiliano Frezzato, Vittorio Giardino, Igort,Jean-Claude Mezieres, Dave McKean, Miguel Angel Martin, Giuseppe Montanari , Leo Ortolani, Marco Nizzoli, Alberto Pagliaro, Mike Mignola, Moebius, Giuseppe Palumbo, Luigi Piccatto, Giorgio Rebuffi, Don Rosa, Stan Sakai, Jeff Smith, Silver, Juan Zanotto, Marco Turini, Bryan Talbot e molti altri.

96 pagine, brossurato, b/n e a colori

12,00 €



ANALISI DEL FUMETTO (La composizione delle coppie di tavole), di Luigi Siviero.
(Abigail Press)

Analisi del fumetto offre un punto di vista completamente nuovo sulle opere di autori come Tiziano Sclavi, Leo Ortolani, Mitsuru Adachi e Grant Morrison. I fumetti non vivono solo di contaminazioni e scambi con linguaggi come quelli della letteratura, del cinema o della poesia. Hanno anche una propria spiccata identità e un nocciolo di caratteristiche che li rendono unici e diversi da qualunque altra arte. Analisi del fumetto è un saggio che prende in considerazione uno di questi aspetti, la composizione delle coppie di tavole, descrivendolo partendo dalle basi fino a evidenziare la sua importanza in fumetti celebri come Dylan Dog, Batman: Arkham Asylum e Rat-Man.


88 pagine, brossurato
6,80 euro


il pagamento può essere effettuato tramite postapay.
le spese di spedizione sono a carico nostro.

mercoledì, giugno 27, 2007

DEMO e MOM'S CANCER su Radio Città Del Capo


Su http://www.radiocittadelcapo.it/home/ (disponibile lo streaming audio) alle 16.00 c.ca del giovedì, Andrea Plazzi tiene la rubrica PICCOLI MIRACOLI, dove parla di fumetti.
La puntata di giovedì 28 giugno è stata dedicata alla DOUbLe SHOt e ai due volumi MOM'S CANCER e DEMO.

domenica, giugno 24, 2007

Brian Wood ospite della DOUbLe SHOt a Lucca 2007


Siamo lieti di annunciare che Brian Wood ha accettato il nostro invito a presenziare a Lucca Comics & Games 2007 allo stand DOUbLe SHOt-Bottero Edizioni.
Brian ha già inserito da qualche settimana sul suo blog le date della sua trasferta lucchese, ma noi abbiamo voluto aspettare ancora un po' ad ufficializzare la notizia.
Brian sarà presente al nostro stand per tutta la durata della fiera, per disegnare e firmare copie di DEMO e del suo nuovo volume che presenteremo proprio a Lucca Comics & Games 2007-

Quale volume? Eh, mica possiamo dirvi tutto subito!

lunedì, giugno 04, 2007

MOM'S CANCER: nominato agli Harvey Awards 2007


Si moltiplicano le candidature di Mom's Cancer e del suo autore ai maggiori premi fumettistici americani.
Dopo le due nominations agli Eisner Awards 2007, Brian Fies è presente nelle nomination per i best artists e per i best new talents per l'Harvey Award 2007, che verrà consegnato alla convention di Baltimora dell'8-9 settembre.
Mom's Cancer è tra i candidati (sempre per l'Harvey Award) nella categoria best single issue or story.

mercoledì, maggio 09, 2007

Grucio chi?!? - collaborazione Edizioni Comics & Dintorni e DOUble SHOt

Grazie ad un accordo con gli amici di Comics & Dintorni, da oggi è disponibile per l'acquisto online (ed alle fiere alle quali parteciperemo) il volume GRUCIO CHI ?!? - Ritratti di un irresistibile "Marxista", pubblicato nel 2002 dalla Edizioni Comics & Dintorni e curato da Enrica Bettazzi.


96 pagine in b/n e a colori
brossurato
12 Euro

Edizioni Comics & Dintorni

E’ un volume che raccoglie illustrazioni inedite e realizzate appositamente per l’occasione, con protagonista il grande comico americano Groucho Marx realizzate da oltre 175 autori di fama mondiale, tra cui:

Chris Bachalo, Roberto Baldazzini, Baru, Dante e Francesco Bastianoni, Marco Bianchini, Michel Blanc-Dumont, John Bolton, Luciano Bottaro, Bruno Bozzetto, Alberto Breccia, Bruno Brindisi, John Buscema, Giampiero Casertano, Giuseppe Camuncoli, Alfredo Castelli, Claudio Castellini, Piero Dall’Agnol, Geoff Darrow, Giuseppe Di Bernardo, Alfonso Font, Massimiliano Frezzato, Vittorio Giardino, Igort, Jean-Claude Mezieres, Dave McKean, Miguel Angel Martin, Giuseppe Montanari , Leo Ortolani, Marco Nizzoli, Alberto Pagliaro, Mike Mignola, Moebius, Giuseppe Palumbo, Luigi Piccatto, Giorgio Rebuffi, Don Rosa, Stan Sakai, Jeff Smith, Silver, Juan Zanotto, Marco Turini, Bryan Talbot e molti altri.

lunedì, maggio 07, 2007

Torino Comics 2007: arriviamo!

Ci siamo quasi!
Giovedì 10 maggio 2007 inizia Torino Comics 2007, in contemporanea con la Fiera del Libro.
La DOUble SHOt sarà presente (con DEMO e MOM'S CANCER in anteprima) allo stand V68, quello degli "Editori Liberi Indipendenti".

venerdì, aprile 20, 2007

MOM'S CANCER: nominato agli Eisner Awards 2007


Dopo aver vinto l'Eisner Award nel 2005 come miglior fumetto digitale (era la prima volta che c'era questa categoria), anche quest'anno MOM'S CANCER (nella sua versione cartacea) è in lizza per gli Eisner Awards nella categoria "Best Reality-Based Work" e nella categoria "Best Graphic Album - Reprint".
Un'altro attestato del valore dell'opera, che è in lizza insieme ad un capolavoro come FUN HOME di Alison Bechdel e ad altri volumi interessanti.

Ecco la lista delle nominations come "Best Reality-Based Work":

Fun Home, by Alison Bechdel (Houghton Mifflin)
I Love Led Zeppelin, by Ellen Forney (Fantagraphics)
Mom’s Cancer, by Brian Fies (Abrams)
Project X Challengers: Cup Noodle, by Tadashi Katoh (Digital Manga)
Stagger Lee, by Derek McCulloch and Shepherd Hendrix (Image)


martedì, aprile 10, 2007

MOM'S CANCER: comunicato stampa



Brian Fies è un giornalista freelance alla cui madre è stato diagnosticato un cancro ai polmoni. Mentre lui e le sue due sorelle lottavano con gli effetti della malattia della madre e le conseguenze del suo ricovero, Brian raccontava a fumetti la sua esperienza in un blog su internet.

Fies ha utilizzato uno stile semplice e amichevole, vicino a quello dei cartoni animati, per narrare il viaggio di 4 persone (lui, sua madre e le sue due sorelle) in una malattia devastante. La storia ha tutto il dramma che ci si può aspettare quando dei figli si trovano di fronte alle improvvise necessità di un genitore, e ci mostra una madre che reagisce con calma, dignità ed una buona dose di umorismo alla malattia, anche se qualche volta è piegata dal dolore e dai dubbi.

Il racconto che ne è venuto fuori, dal titolo Mom's Cancer, inizialmente è apparso su internet anonimamente, con l’intenzione da parte dell’autore di condividere con altri l’esperienza che stava vivendo, ed ha da subito avuto un forte risalto poiché i lettori che vivevano o avevano vissuto vicende simili si sentivano sorpresi e gratificati dal realizzare che non erano soli.

Il passaparola tra le persone ha permesso a Mom's Cancer di diventare un piccolo grande caso all’interno della comunità virtuale, attirando l’attenzione anche della carta stampata, fino a vincere il principale premio statunitense di fumetti, l’Eisner Award.

La Abrams Books ha pubblicato l’edizione cartacea dell’opera, fornendogli il risalto ed il significato che merita, quasi come un tributo ad una donna coraggiosa e alla sua famiglia.

Mom's Cancer è la storia di una malattia, ma anche una storia di speranza, come Fies ricorda nel corso del libro. E’ il resoconto dignitoso e sincero di un periodo orribile nella vita di una famiglia, raccontato con semplicità, ma con incredibile eloquenza da un autore dotato sia come scrittore che come disegnatore.
A giugno nelle migliori fumetterie.

mercoledì, aprile 04, 2007

MOM'S CANCER: preview

Ecco una breve anteprima (le prime tre tavole) del volume, con un lettering ed una traduzione ancora provvisori.












martedì, aprile 03, 2007

giugno 2007: MOM'S CANCER di Brian Fies

Una storia vera, intensa, commovente.

Un passo avanti per il medium fumetto.

Vincitore dell'Eisner Award.

A Giugno 2007 ed in anteprima a Torino Comics.


mercoledì, marzo 28, 2007

ACQUISTA ON-LINE




Non trovate DEMO presso la vostra fumetteria?
Andate l'ultimo giorno ad una fiera e le copie di DEMO sono già finite?

Da oggi potete acquistarlo direttamente dalle manine degli editori.

Spese di spedizione a carico nostro.
Pagamento via postapay.

Inviate una mail all'indirizzo doubleshot@interfree.it per richiedere il volume e informazioni sulla modalità di invio e di pagamento.

lunedì, marzo 05, 2007

ComicUS Prize 2006: la premiazione

Visibilmente emozionati, sabato 3 marzo i tre soci della Double Shot hanno ritirato il premio ricevuto dai lettori di ComicUS.it per DEMO.

Ecco le prime foto del momento. Da sinistra a destra: Alessio D'Uva (Double Shot), Lorenzo Corti (Double Shot), Marco Rizzo (ComicUS.it), Stefano Visinoni (Double Shot).





Grazie di nuovo a tutti quanti.